Messaggero Veneto 14 giugno 2008

PORDENONE. In attesa delle manifestazioni estive che riempiranno gli spazi all’aperto della città, un primo assaggio di festa cittadina si avrà già domani in piazza XX Settembre con l’accattivante sound swing dei Capitan Jive, anticipata da una performance dei Sat11, in un concerto gratuito organizzato dal gruppo giovani dell’Avis regionale. Il via alla musica alle 17. Il doppio concerto di domani nasce dalla collaborazione tra il gruppo giovani dell’Avis regionale e l’Avis comunale. I primi a salire sul palco, alle 17, saranno i Sat11, band pordenonese che sta riscuotendo un consistente interesse fra i critici musicali non solo italiani. Nato nell’ottobre 2001, il gruppo, nell’agosto 2002, pubblica sul portale Vitaminic due brani, “Seven” e “Elettrica”, che ottengono un ottimo consenso di pubblico. “Seven” raggiunge più volte la vetta della classifica dei brani più scaricati del sito, e segna l’inizio col piede giusto di una lunga e progressiva gavetta che porterà la band a essere molto apprezzata in regione e al di fuori, e molto richiesta nei locali e nei contest. Con numerosi concerti alle spalle, i Sat11 si esibiscono con continuità in regione proponendo i loro brani originali. De 2003 è il disco d’esordio, autoprodotto, “Sat Eleven”, recensito anche negli Stati Uniti. Il 2008 vede l’uscita dell’EP “Spengo la TV”, prodotto al Bat Cave Studio l’anno precedente. Durante il Festival di Sanremo, la band ha suonato nella manifestazione collaterale Sanremo Off, riuscendo a guadagnarsi servizi sul telegiornale Rai e sul Corriere della rera.Tornando a domani, dopo una breve interruzione, alle 21 il palco sarà occupato dal frizzante swing dei Capitan Jive, ormai una solida e piacevole cortezza musicale della nostra città. Caratterizzati dall’aver riscoperto la vitalità di un genere dal sapore classico, i Capitan Jive uniscono ironia e grande tecnica scenica a scelte musicali e arrangiamenti di pregio. Numerose le esperienze live: “Music in Village” di Porcia, lo spettacolo del comico Beppe Grillo, il Vapore di Mestre, il Festival Blues di Pordenone e altro ancora. Esperienze che hanno permesso alla band di farsi conoscere in tutto il Triveneto e di esibirsi in Liguria, in Sicilia e in Austria. Dopo l’autoproduzione del fortunato “Tieni il tempo”, Roy Paci decide di produrre, nel 2004, il nuovo lavoro dei Capitan Jive “Non dormire... swinga!”. Un’esortazione che combatte il torpore non solo musicale. Da non perdere. (g.g.)